Codice di procedura penale: il Consiglio federale fissa l’entrata in vigore delle modifiche per il 1° gennaio 2024

Berna, 23.08.2023 - Le modifiche del Codice di procedura penale (CPP) approvate dal Parlamento nel giugno 2022 entreranno in vigore il 1° gennaio 2024. È quanto deciso dal Consiglio federale nella seduta del 23 agosto 2023. Le modifiche concernono, tra le altre cose, la procedura del decreto d’accusa, i diritti delle vittime e la procedura in materia di dissigillamento.

Il 17 giugno 2022 il Parlamento ha approvato varie modifiche del CPP in vigore dal 2011. Nella procedura del decreto di accusa, ad esempio, il pubblico ministero dovrà sempre interrogare l'imputato se si profila una pena detentiva da scontare. Finora l'interrogatorio non era imposto per legge. Nel decreto d'accusa il pubblico ministero potrà anche decidere in merito a pretese civili fino a un importo di 30 000 franchi se esse potranno essere giudicate senza altre assunzioni di prove.

Viene inoltre esteso il diritto della vittima di essere informata: in futuro la vittima potrà ricevere gratuitamente la sentenza o il decreto d'accusa contro l'autore, anche laddove non partecipasse come parte al procedimento penale. Alla vittima sarà accordato il gratuito patrocinio affinché possa far valere le sue pretese civili e, su domanda, attuare la sua azione penale. Questo a condizione che la persona sia sprovvista dei mezzi necessari e che l'azione penale non appaia priva di probabilità di successo.

Nell'ambito del dissigillamento di carte, registrazioni od oggetti, il CPP disciplinerà in maggior dettaglio la procedura e impartirà dei termini allo scopo di accorciare i tempi e quindi contribuire ad accelerare in particolare i procedimenti penali complessi.

Il Consiglio federale ha deciso che le modifiche del CPP entreranno in vigore il 1° gennaio 2024. Nell'ambito della modifica del CPP, il Parlamento ha riveduto anche singole disposizioni del diritto penale minorile (DPMin) e della procedura penale minorile (PPMin). Tre delle disposizioni riviste comportano una modifica dell'ordinanza sul Codice penale e sul Codice penale militare (OCP-CPM). Alla luce dei risultati della consultazione, questa ordinanza è in fase di revisione ed entrerà in vigore in un secondo momento con le modifiche del DPMin e della PPMin.


Indirizzo cui rivolgere domande

Peter Goldschmid, Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 59 27, peter.goldschmid@bj.admin.ch


Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale di giustizia e polizia
http://www.ejpd.admin.ch

Ufficio federale di giustizia
http://www.bj.admin.ch

Ultima modifica 26.06.2024

Inizio pagina

Abbonamenti alle news

Sul portale del Governo svizzero potete abbonarvi ai comunicati stampa dell'UFG

https://www.nkvf.admin.ch/content/bj/it/home/aktuell/mm.msg-id-97415.html