CNPT: pubblicato un rapporto sul penitenziario di Realta

Berna. Oggi la Commissione nazionale per la prevenzione della tortura (CNPT) ha pubblicato un rapporto sulla visita del 3/4 maggio 2011 al penitenziario di Realta, nel quale si dice generalmente soddisfatta dell’operato delle autorità grigionesi. Il penitenziario di Realta è esemplare per molti aspetti, in particolare per quanto riguarda il trattamento delle dipendenze e la prevenzione. Criticate per contro le condizioni di carcerazione amministrativa secondo il diritto in materia di stranieri.

La Commissione ritiene che le condizioni di carcerazione amministrativa secondo il diritto in materia di stranieri non adempiano i requisiti costituzionali, in particolare nel caso delle detenzioni più lunghe.

Poche possibilità di fare movimento e lunghi periodi di reclusione

Riferendosi alla giurisprudenza del Tribunale federale, la Commissione constata che la corte adibita per l’ora d’aria – relativamente piccola e bloccata verso l’alto da una graticola – non offre ai detenuti di lunga durata sufficienti possibilità per fare movimento. La Commissione ritiene quindi necessaria un’ulteriore struttura all’aria aperta o la possibilità di trasferire il detenuto in istituto più idoneo una volta trascorsi tre mesi.

La Commissione giudica inoltre eccessivamente lunga la reclusione nell’orario di pranzo, la sera e soprattutto il fine settimana, raccomandando di allentare il regime.

Regolamento visite restrittivo

La Commissione ritiene troppo restrittivi la frequenza e gli orari di visita concessi ai detenuti in carcerazione amministrativa secondo il diritto in materia di stranieri, rilevando altresì che la prassi adottata è contraria alla giurisprudenza del Tribunale federale. Prende atto con soddisfazione che le autorità grigionesi intendono rivedere il regolamento visite.

Commissione indipendente

La CNPT è una commissione indipendente dalle autorità, istituita nel 2009 e composta da 12 esperti nel campo della medicina, della psichiatria, del diritto, della polizia e dell'esecuzione delle pene. In applicazione del Protocollo facoltativo alla Convenzione dell’ONU contro la tortura, la CNPT controlla le strutture carcerarie per garantire il rispetto dei diritti fondamentali delle persone in regime di privazione della libertà.

Ultima modifica 23.04.2012

Inizio pagina

Contatto

Commissione nazionale per la prevenzione della tortura
Schwanengasse 2
3003 Berna
T +41 58 465 16 20
F +41 58 464 26 55
info@nkvf.admin.ch

Stampare contatto

https://www.nkvf.admin.ch/content/nkvf/it/home/publikationen/newsarchiv/2012/2012-04-23.html